0761.751.333 info@tappetovolanteviaggi.it

Accesso

Iscriviti

Dopo aver creato un account, potrai esplorare tutti gli itinerari di viaggio e salvare i tour preferiti sulla "Lista dei Desideri".
Username*
Password*
Conferma password*
Nome*
Cognome*
E-mail*
Telefono*
Nazione*
* Creando l'account decidi di accettare i nostri termini di servizio e l'informativa sulla privacy.

Sei già un membro?

Accesso

Gran tour della Persia

Prezzo
Da2.580€
Prezzo
Da2.580€
Nome e cognome*
Indirizzo e-mail*
La tua richiesta*
Salva nella Lista dei Desideri

L'aggiunta di tour alla "Lista dei Desideri" richiede un account

39


Perché prenotare con noi?

  • Tutto incluso: Volo + Hotel
  • Assoluta personalizzazione dei tour
  • Lusso e benessere alla portata di tutti
  • Assistenza clienti sempre disponibile


Hai un dubbio?

Non preoccuparti è normale!
Non esitate a chiamarci, siamo felici di parlare con te.

0761.751.333

info@tappetovolanteviaggi.it

Volo + 11 notti
Disponibilità : Partenza a date libere
Principali aeroporti italiani

Volo + 11 notti, un tour sensazionale per scoprire la storia, la cultura e i segreti della magica terra di Persia.

 

Il nome Persia deriva dall’antico nome greco dell’Iran, Persis, che a sua volta deriva dal nome del clan principale di Ciro il Grande. Secondo lo storico dell’antica Grecia Erodoto, il nome Persia deriva nella sua origine più antica da Perseo, l’eroe mitologico. Questa terra ricca di storia, di cultura, di splendidi monumenti vi attende in un vero e proprio Gran Tour. Visitare l’Iran è una esperienza straordinaria, un percorso attraverso millenni di storia, fino all’impero persiano di Ciro e anche oltre. Si tratta di un paese sicuro, la cui realtà non è sempre presentata correttamente dai media. L’Iran offre migliaia di siti archeologici aperti, tra cui la straordinaria Persepoli, e una geografia molto varia, delle isole coralline del Golfo Persico ai deserti salati, ai monti Zagros e al mar Caspio.

 

Tour modificabile in base alle proprie esigenze.

Itinerario*

* Tour modificabile in base alle proprie esigenze

1° giornoPartenza Dall’italia / Shiraz

Arrivo a Shiraz. Trasferimento in hotel, pernottamento.

2° giornoShiraz

Prima colazione, si comincia il giro di Shiraz: è una città raffinata e colta ed è localizzata nella regione di Fars. All’epoca del suo maggior splendore era soprannominata città del sapere, città delle rose, città dell’amore, città dei giardini. Era sinonimo di ricchezza, di cultura, di poesia e di vino. Shiraz ha una popolazione di più di 1.300.000 abitanti ed è per dimensione la quinta del paese. È stata la capitale della Persia durante la dinastia Zand dal 1750 al 1794, mentre durante la dinastia Qadjar la capitale fu trasferita a Tehran. Sono molte le meraviglie architettoniche di Shiraz, ne è un esempio, il quartiere reale degli Zand. Si visiteranno la Moschea Rosa, Narenjestan, il giardino Eram, la cittadella di Karim Khan, lo Hamam, la Moschea e il Bazar di Vakil. Cena e pernottamento a Shiraz.

3° giornoShiraz / Persepoli / Necropoli / Pasargadae / Shiraz

Dopo colazione partenza alla volta di Persepoli (1 h), affascinante capitale dell’antica Persia, intera giornata escursione a Persepoli. Persepoli fu una delle cinque capitali dell’impero Achemenide (le altre erano Babilonia, Ecbatana, Pasargadae e Susa). È situata a circa 50 chilometri a nord dell’attuale città di Shiraz nella regione di Fars. La costruzione della città iniziò nel 520 a.C. sotto Dario I e durò quasi settant’anni, ma il complesso non fu mai terminato a causa dell’invasione di Alessandro Magno. L’imponente architettura era impressionante per coloro che visitavano la città e suscitava in loro rispetto e turbamento. Non fu mai una residenza permanente, il suo scopo era infatti quello di ospitare le celebrazioni del nuovo anno, che avvenivano a marzo e consistevano nelle solenni processioni dei rappresentanti dei paesi tributari. Dopo la giornata di escursione a Persepoli, ci dirigiamo alla Necropoli e proseguiamo verso Pasargadae per visitare la tomba di Ciro, il fondatore dell’Impero persiano. Rientro a Shiraz (1h 50 min), cena e pernottamento.

4° giornoShiraz / Kerman (*)

Prima colazione, a seguire partenza per Kerman (550 km circa). Durante il tragitto visita del sito di Sarvestan, risalente all’epoca sassanide (III Sec.). A seguire si potranno ammirare i laghi salati nel loro contesto panoramico. Pranzo pic-nic. Si prosegue visitando la cittadina di Neyriz con la sua antichissima Moschea risalente all` XI sec. Cena e pernottamento in hotel.

(*) nota bene: possibilità di effettuare il trasferimento da Shiraz a Kerman in aereo invece che via terra

5° giornoKerman / Rayen / Mahan / Kerman

Al mattino presto, dopo colazione, si parte verso l’antica cittadella di Rayen, a circa un’ora di viaggio da Mahan, la cui rocca è simile a quella di Arg-e Bam, che è stata colpita dal terremoto nel 2003. [Se al momento del Vostro viaggio verrà concesso il permesso, visiteremo il sito storico di Arg-e Bam, che si trova a circa 2h da Mahan]. A seguire ritorno verso Mahan e visite: Giardino del Principe o Shazdeh (Patrimonio Dell’ Umanità), è un giardino persiano storico situata a 6 km da Mahan nella provincia di Kerman. Il giardino è grande 5,5 ettari con una forma rettangolare e un muro intorno. Si compone di una struttura d’ingresso, una porta all’estremità inferiore e una struttura residenziale di due piani all’estremità superiore: la distanza tra i due è ornata con fontane d’acqua che sono originate dalla pendenza naturale del terreno. A seguire visita del Mausoleo di Shah Nematollah Vali. Cena e pernottamento a Kerman.

6° giornoKerman / Yazd (4h)

Dopo colazione partenza per Yazd, che ospita la più grande comunità di seguaci di Zoroastro; il sito è stato recentemente aggiunto alla lista del Patrimonio dell’ Umanità UNESCO. Al nostro arrivo a Yazd visiteremo la Torre del Silenzio. Yazd è il capoluogo dell’omonima regione iraniana e un centro importante dello Zoroastrismo. La città si trova a 280 km a sud-est di Esfahan ed è situata in un’oasi fra i deserti del Dasht-e Kavir e del Dasht-e Lut. La città è chiamata “la sposa del Kavir” per la sua posizione, in una valle fra lo Shir Kuh, la montagna più alta della regione (4075 m) e il Kharaneq. Yazd presenta un’architettura unica. È nota per l’artigianato di prima qualità, produce soprattutto tessuti di seta e prodotti dolciari. Cena e pernottamento a Yazd.

7° giornoYazd / Isfahan (4h)

Dopo colazione le visite di Yazd cominciano con il Tempio del fuoco, a seguire, entrando nella parte storica della città, verranno visitati in particolare il Complesso di Amir Chakhmaq e la moschea del Jameh, e il quartiere di Fahadan. A seguire partenza per Isfahan attraverso Meibod, pranzo in un caravanserraglio e visita di Narin Qale, un castello risalente al periodo preislamico. Si continua il viaggio verso Isfahan. Arrivo in città e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento ad Isfahan.

8° giornoIsfahan

L’intera giornata è dedicata alla visita della città, ben nota per le bellezze architettoniche e per i suoi giardini pubblici. Grazie ai suoi mosaici dipinti a mano e alla magnifica piazza, è considerata una delle più belle città del mondo. È nota per i suoi bei tappeti, per i coloratissimi tessuti e per l’acciaio di filigrana d’argento. La visita comincia con la stupenda piazza centrale di Naqsh Jahan, denominata “Immagine del Mondo” come l’aveva definita lo scià Abbas il Grande: la piazza fu registrata nella lista del patrimonio culturale nazionale nel 1935 e nella lista del patrimonio culturale mondiale dell’UNESCO nel 1979. È la seconda piazza più grande del mondo dopo quella di Pechino, ospita le testimonianze architettoniche più maestose del mondo islamico ed è il centro di gravità dei principali monumenti della città. La visita comprende la Moschea dello Scià, la Moschea dello Sceicco Lotf Allāh, il Palazzo reale Ali Qapu e il Bazar; vicino alla piazza scopriremo anche il Palazzo Chehel Sotun o “delle quaranta colonne”. Cena e pernottamento ad Isfahan.

9° giornoIsfahan

Colazione in hotel e prosecuzione della visita di Isfahan, con il quartiere Jolfa e la chiesa di Vank, la Moschea Jame (Patrimonio Dell’ Umanità), la Piccionaia. Nel pomeriggio è previsto un ultimo giro nel Bazar. Cena, camminata serale sul ponte Khaju, rientro in hotel e pernottamento.

10° giornoIsfahan / Abianeh / Kashan / Teheran

Dopo colazione si parte per l’oasi di Kashan. Dopo circa 2h 15min di viaggio si visiterà il peculiare villaggio di Abianeh, un villaggio di montagna vicino a Natanz nella provincia di Esfahan. Patrimonio storico dell’UNESCO, il borgo si caratterizza per il colore ocra delle case, caratteristica legata alla presenza di minerali come l’ossido di ferro nel terreno. Le case sono costruite con mattoni crudi, ottenuti da un impasto di acqua, paglia e terreno argilloso. Il paese è noto anche per i colorati costumi tradizionali indossati dalle donne, le cui origini sono molto antiche. Una fortezza sassanide domina il borgo. Proseguendo verso Kashan visiteremo il Giardino Fin Kashan (Patrimonio Dell’Umanità), la Casa storica di Borujerdi e la Moschea di Agha Bozorg. Kashan è il capoluogo dell’omonima provincia, situata nella regione di Esfahan, è la prima di una serie di grandi oasi lungo la strada che porta da Qom a Kerman al margine dei grandi deserti centrali dell’Iran. Il suo nome deriva dalla parola “kashi” che significa piastrella, denominazione assunta grazie all’intensa produzione della piastrella invetriata. Altre attività produttive sono quella della ceramica, dei tappeti e tessuti, in particolare del velluto e di profumi, come l’acqua di rose. Si prosegue per Tehran; arrivo, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

11° giornoTeheran

La giornata è dedicata alla visita di Tehran e alla conoscenza delle sue radici storiche e culturali. Tehran è la capitale dell’Iran, situata nel nord del paese, ai piedi dei monti Alborz, a 1200 m di altitudine e conta 12 milioni di abitanti. La città ospita quasi la metà delle attività industriali del paese, soprattutto legate al settore automobilistico, delle apparecchiature elettriche ed elettroniche, delle armi, del tessile, dello zucchero, del cemento e dei prodotti chimici.
Prima tappa della visita è il grande Bazar di Tehran e i suoi dintorni, nel centro storico di Tehran. Si può pranzare nei locali tipici. Dopo andando più a nord ci troveremo nella piazza Tajrish, il cuore storico del nord di Tehran, anche punteggiato di centri commerciali moderni, dove si può respirare la grande vitalità quotidiana dei cittadini di Tehran. Poi si entrerà nel sentiero Darband ai piedi del Monte Alborz, dove la popolazione del luogo si gode una passeggiata serale e mangia nei locali tipici.

N.B.: È possibile modificare e sostituire le tappe con alcune possibili alternative quali il parco Jamshidie, la Torre di Milad o la camminata serale su ponte Tabiat. Il programma di visite di Teheran può comunque subire delle modifiche a causa del traffico intenso e si deciderà al momento, assieme alla guida, quale sarà l’alternativa migliore. Cena e pernottamento in hotel.

12° giornoTeheran / Partenza per l’Italia

Trasferimento in aeroporto e partenza per Roma come da volo indicato.

Dettagli

Partenza e ritorno

Principali aeroporti italiani

La quota comprende

  • Voli dai principali aeroporti italiani
  • Tour come da programma in mezza pensione (colazione e cena)
  • Sistemazioni in camere doppie/matrimoniali
  • Tutte le visite come da programma
  • Guida locale parlante italiano/inglese
  • Trasferimenti in auto privata/ minibus con autista

La quota non comprende

  • Assicurazione medico/bagagli/annullamento: € 80,00 a persona
  • Tasse aeroportuali
  • Mance, bevande, spese di carattere personale e tutto quanto non indicato nella voce “la quota comprende”

Note

  • La quota individuale prevede un minimo di 4 partecipanti

Hotel Previsti o similari:

  • Shiraz: Ario Barzan 4*
  • Kerman: Mehmansara 4*
  • Isfahan: Safir 4*
  • Yazd: Arghe Jadid 4*
  • Teheran: Enghelab 4*
Foto