0761.751.333 info@tappetovolanteviaggi.it

Accesso

Iscriviti

Dopo aver creato un account, potrai esplorare tutti gli itinerari di viaggio e salvare i tour preferiti sulla "Lista dei Desideri".
Username*
Password*
Conferma password*
Nome*
Cognome*
E-mail*
Telefono*
Nazione*
* Creando l'account decidi di accettare i nostri termini di servizio e l'informativa sulla privacy.

Sei già un membro?

Accesso

Tour Gujarat e Safari nel Rann of Kutch Deserto del Sale

Prezzo
Da2.660€
Prezzo
Da2.660€
Nome e cognome*
Indirizzo e-mail*
La tua richiesta*
Salva nella Lista dei Desideri

L'aggiunta di tour alla "Lista dei Desideri" richiede un account

68


Perché prenotare con noi?

  • Tutto incluso: Volo + Hotel
  • Assoluta personalizzazione dei tour
  • Lusso e benessere alla portata di tutti
  • Assistenza clienti sempre disponibile


Hai un dubbio?

Non preoccuparti è normale!
Non esitate a chiamarci, siamo felici di parlare con te.

0761.751.333

info@tappetovolanteviaggi.it

Volo + 10 notti
Disponibilità : Partenza a date libere (I Parchi Nazionali in India sono chiusi dal 1° Luglio fino al 30 Settembre)
Principali aeroporti italiani

Volo + tour individuale di 10 notti nel Gujarat e Safari nel Rann of Kutch Deserto del Sale. Una proposta di viaggio in India per vivere il Kutch, nello stato del Gujarat, un’area geografica fatta di deserto e di bellezze incontaminate, di tradizioni tra le quali il festival Rann Utsav.

 

Il Tour Gujarat e Safari nel Rann of Kutch Deserto del Sale vi propone un’esperienza unica e originale in un’area geografica davvero speciale, fatta di deserto e di mare, per vivere un luogo e un popolo unici al mondo, con i loro grandi spazi e la gioia della vita e della festa in comunità.

Itinerario

1° giornoPartenza dall'Italia

2° giornoAhmedabad

Arrivo all’aeroporto con volo dall’Italia e trasferimento in hotel. Tempo a disposizione. Cena e pernottamento in hotel.

3° giornoAhmedabad/Bhavnagar (200 km – 6 ore)

Dopo colazione, partenza per Bhavnagar per la visita di Lothal a 75 km sud di Ahmedabad. Qui, nel 1955, furono rinvenute sottoterra 16 tombe e gli scavi hanno portato alla luce i resti di una civiltà ariana, una città portuale, un porto, negozi e mercati, un sistema di drenaggio delle acque e due mummie, una assira e l’altra egiziana. Le reliquie rinvenute hanno dimostrato di appartenere a una civiltà esistente lungo la valle dell’Indo.
Dopo la visita la partenza per Bhavnagar, all’arrivo sistemazione in hotel. Nel pomeriggio visita di Bhavnagar, città risalente al 1723. Da non perdere il Tempio di Takhteshwar che sorge in cima alla città ed è dedicato al dio Shiva. Si tratta di un tempio meta di pellegrinaggio, costruito nel 1893 dal Maharaja Takhatsihnji. Il tempio, e anche tutto il complesso, è stato costruito con marmo bianco. Il Nilambagh Palace Hotel è stato edificato nel 1859 per diventare una residenza reale. Cena e pernottamento in hotel.

4° giornoBhavnagar/Palitana/Sasangir (220 km – 6 ore)

Dopo la colazione partenza per Sasangir con sosta a Palitana, località famosa per il complesso templare jainista di Shatrunjaya, formato da ben 863 templi che ne fanno uno dei luoghi più belli e sacri dell’India, soprannominato “Place of Victory”. Continuazione del viaggio e arrivo al campo tendato Lion Safari Camp. Cena e pernottamento nel campo.

5° giornoSasangir/Junagadh/Gondal (130 Km – 3 ore)

Mattina presto escursione in jeep nel Gir Forest National Park. Dopo la colazione, escursione nel parco nazionale di Sasan Gir, della superficie di circa 700 kmq, dove vivono alcuni rarissimi esemplari di leone asiatico; il parco è abitato anche da numerosi leopardi, antilopi a quattro corna e altri animali. A seguire si visiterà Junagadh: all’arrivo visita dell’Uperkot Fort, un forte abbandonato che contiene tra l’altro la la Jama Masijd, la tomba di Nuri Shah con le cave buddiste – un complesso di pietra di notevole rilevanza storica. Junagadh è famosa per Girnar Hill, una montagna sacra anche per i templi jainisti che si trovano in vetta. Per salire l’unica soluzione è affrontare una lunga scalinata di circa 10.000 scalini. Gli scalini non sono facili da salire e sono soprattutto affollati di pellegrini; l’ascesa può essere compiuta anche su una sorta di sedia trasportata da due persone. Al termine dell’escursione partenza per Gondal. Arrivo e sistemazione all’Orchard Palace (dimora storica). Cena e pernottamento in hotel.

6° giornoGondal/Wankener/Bhuj (260 km – 06 ore)

Dopo la colazione visita di Gondal e del Palazzo Naulakha, risalente al XVII secolo, famoso per la sua architettura, i mobili antichi e anche per la collezione, al suo interno, di macchine vintage. A seguire partenza per Bhuj con sosta a Wankener, dove si potrà tentare la visita del Ranjit Vilas Palace (la visita dipenderà dalla disponibilità del maharaja). L’edificio è una sintesi di stili diversi e mette insieme padiglioni moghul, archi gotici, campanili vittoriani, minareti musulmani e balconate in stile veneziano. Arrivo a Bhuji, dove si possono visitare i villaggi tribali. La stessa città merita una visita; nel lago si possono vedere le donne fare il bucato ed i fedeli pregare. Dopo l’arrivo a Bhuji, sistemazione e pernottamento in hotel.

7° giornoBhuj/Rann Utsav (60 km / 1 ora)

Dopo la prima colazione, partenza per il Kutch e la visita del Banny Village. Resto del tempo a disposizione, per godere finalmente del Rann Utsav Festival. Pernottamento nel campo tendato.

8° giornoRann Utsav

Intera giornata partecipazione al festival. Pernottamento in campo tendato.

9° giornoRann Utsav – Bajana (255 km – 6 ore)

Dopo la colazione partenza per Bajana. Arrivo e sistemazione nel campo tendato Royal Safari Camp. Pernottamento nel campo tendato.

10° giornoBajana

Dopo la colazione intera giornata escursione al Little Rann of Kutch in jeep. Si potranno ammirare animali in libertà ed ancora villaggi tribali che mantengono ancora intatto il proprio stile di vita originario. Pernottamento presso il campo tendato.

11° giornoBajana/Ahmedabad (110 km / 2 ore e 30 min)

Dopo la colazione partenza per Ahmedabad. Arrivo, sistemazione in hotel. Nel pomeriggio visita della città risalente al XV secolo. Bello il Hateesing Jain Temple, realizzato in marmo bianco con all’interno un cortile circondato da 52 colonne, ognuna dedicata ad una divinità. A seguire visita della moschea, costruita in arenaria gialla dal sultano Ahmed Shah nel 1423. Si tratta di uno stile originale indu musulmano. Imperdibili gli haveli, tradizionali case di legno dipinto, anticamente dimore dei ricchi mercanti, che ancora sfoggiano lo stile originario del XIX secolo. Pernottamento in hotel.

12° giornoPartenza per l'Italia

Trasferimento in aeroporto in tempo per il volo di ritorno in Italia.

Dettagli

Partenza e ritorno

Principali aeroporti italiani

La quota comprende

  • Voli di linea a/r dai principali aeroporti italiani
  • Tour individuale privato come da programma in mezza pensione (colazione e cena in hotel), categoria 4*
  • Trasporto privato con autista in auto di media grandezza
  • Tutti i trasferimenti
  • Guida locale parlante inglese o italiano
  • Visite ed ingressi monumenti
  • Assicurazione medico bagagli
  • Nostra assistenza sul posto

La quota non comprende

  • Assicurazione annullamento: € 40,00 a persona
  • Tasse aeroportuali
  • Visto India: circa € 50,00 a persona
  • Mance, bevande, extra personali e tutto quanto non specificato sotto la voce “La quota comprende”

Supplementi

  • Pensione completa
  • Guida locale parlante italiano
  • Hotel di categoria 5*

Riduzioni

  • Riduzioni per gruppi a partire da 4 partecipanti

Note

  • N.B.: I Parchi Nazionali in India sono chiusi dal 1° Luglio fino al 30 Settembre
  • Necessario passaporto con almeno 6 mesi residui di validità
  • Possibilità di estensione mare alle Maldive, Thailandia, Andamane, destinazioni mare in India, a seconda del volo dall’Italia anche Dubai, Qatar, Oman
Foto