0761.751.333 info@tappetovolanteviaggi.it

Accesso

Iscriviti

Dopo aver creato un account, potrai esplorare tutti gli itinerari di viaggio e salvare i tour preferiti sulla "Lista dei Desideri".
Username*
Password*
Conferma password*
Nome*
Cognome*
E-mail*
Telefono*
Nazione*
* Creando l'account decidi di accettare i nostri termini di servizio e l'informativa sulla privacy.

Sei già un membro?

Accesso

Tour perle del Rajasthan con Khajuraho e Varanasi

Prezzo
Da1.780€
Prezzo
Da1.780€
Nome e cognome*
Indirizzo e-mail*
La tua richiesta*
Salva nella Lista dei Desideri

L'aggiunta di tour alla "Lista dei Desideri" richiede un account

91


Perché prenotare con noi?

  • Tutto incluso: Volo + Hotel
  • Assoluta personalizzazione dei tour
  • Lusso e benessere alla portata di tutti
  • Assistenza clienti sempre disponibile


Hai un dubbio?

Non preoccuparti è normale!
Non esitate a chiamarci, siamo felici di parlare con te.

0761.751.333

info@tappetovolanteviaggi.it

Volo + 9 notti
Disponibilità : da Settembre a Dicembre
Principali aeroporti italiani

Volo + 9 notti per apprezzare, all’interno dello stesso itinerario, le perle immancabili del Rajasthan insieme alle meraviglie di Khajuraho e Varanasi.

 

Data di partenza dall’Italia

1 – 8 – 15 – 22 – 29 settembre 2018

6 – 13 – 20 – 27 ottobre 2018

3 – 10 – 17 – 24 novembre 2018

1 – 8 – 15 – 22 dicembre 2018

Itinerario

1° giornoPartenza dall'Italia

2° giornoArrivo a Delhi

Arrivo all’aeroporto internazionale di Nuova Delhi. Disbrigo delle formalità d’ingresso e doganali, dopodiché un rappresentante vi darà il benvenuto e vi accompagnerà in albergo.
Delhi è divisa storicamente ed urbanisticamente in due parti assai diverse fra loro: la città vecchia, con viuzze molto trafficate e ventricolari, dall’altra i quartieri moderni, progettati da Sir Edwin Lutyens all’inizio del XX secolo. Nel pomeriggio la visita della città inizia dalla parte vecchia: Jama Masjid; giro panoramico di Forte Rosso, escursione a piedi nella città vecchia e visita di Raj Ghat, luogo della cremazione di Mahatma Gandhi. Dopo la visita della vecchia città si procede per l’India Gate, arco commemorativo, e per un giro panoramico dei palazzi del Parlamento e della casa del Presidente dell’India, in perfetto stile britannico. Al termine si visitano il Qutub Minar, la cui architettura è esempio per tutti i minareti dell’India, e la Tomba dell’Imperatore Moghul, costruita nel 1565; è alta 50 metri ed ha pianta quadrangolare, sormontata da una cupola di marmo a forma di bulbo. Rientro in hotel e pernottamento.

3° giornoDelhi / Jaipur (265 Km / 6 ore circa)

Dopo la prima colazione, partenza per Jaipur; arrivo e trasferimento all’hotel.
Jaipur, circondata da colline sovrastate da maestose fortezze, bei palazzi, ville e giardini, mostra luoghi d’altri tempi che furono testimoni di processioni reali e fastose celebrazioni.
Sia pure in una atmosfera più moderna, c’è una qualità senza tempo nel bazar di Jaipur e nel suo popolo. Gli abiti delle donne e i turbanti degli uomini aggiungono colore a questa città affascinante. Serata a disposizione. Pernottamento in hotel.

4° giornoJaipur

Prima colazione in hotel. In mattinata visita del Fort Amber con escursione in elefante o in jeep. Si trova a11 km da Jaipur ed è un meraviglioso esempio di architettura Rajput con le sue terrazze e bastioni riflessi nel lago Maota sottostante. Ha una facciata solenne ed austera, mentre gli interni sono fastosi, eleganti e raffinati. Pomeriggio visita a Jaipur città: si comincia con il City Palace Museum, un’imponente miscela di Mughal e arte tradizionale Rajasthani. Si tratta del Palazzo di Corte, ancora alcuni appartamenti, ovviamente non visitabili, sono abitati dalla famiglia dell’ultimo Maharaja. Il Museo, ospitato dalle sale aperte al pubblico, risplende con la sua raccolta di vesti dei principi reali, tappeti, un arsenale di armi antiche e pitture in miniatura. A seguire visita al Jantar Mantar (Osservatorio) e allo Hawa Mahal (Palazzo dei venti).

5° giornoJaipur / Sikri / Agra (238 Km / 4 ore circa)

Dopo la prima colazione a buffet inizia il viaggio verso Agra (238 km/ 04 ore), con sosta a Fatehpur Sikri, un’affascinante città fantasma, desertica e di pietra rossa, costruita dall’imperatore Akbar come sua capitale. Custodisce la tomba marmorea di San Salim Chisti, posta come un gioiello in un cortile di pietra arenaria rosa, circondata da pannelli di marmo finemente scolpiti. La città è stata abbandonata subito dopo la sua costruzione, a causa dell’esaurimento dei pozzi. In origine sede di infiniti palazzi e moschee, ora è un luogo straordinario per passeggiare e godere di una grandiosa atmosfera antica.
Si prosegue verso Agra. All’arrivo sistemazione in hotel, pernottamento.

6° giornoAgra

Dopo la prima colazione, si visita il Taj Mahal. Decorato con calligrafie e bellissimi intagli, è stato descritto come la più stravagante opera d’amore mai costruita, basti pensare che servirono 20.000 artigiani e 22 anni per completarla. Sia che lo si guardi nella luce eterea della luna piena o nella luce rosata dell’alba, o riflesso delle fontane del bellissimo giardino, il Taj Mahal è sempre uno spettacolo che incanta.
A seguire visita del centro e del Forte Rosso, roccaforte dell’impero Moghul, che deve il suo nome, come quello di Delhi, alla pietra arenaria rossa con cui fu costruito. Fu sede del governo e dell’amministrazione e la struttura attuale deve la sua origine all’Imperatore Akbar che eresse le mura, le porte ed il primo edificio sulla riva orientale del fiume Yamuna. Shah Jahan aggiunse palazzi e moschee di marmo bianco intarsiato con pietre dure. Gli esempi più affascinanti della leggerezza quasi musicale dell’architettura originatasi durante il regno di questo sovrano sono la sala delle udienze e la moschea della Perla. Sistemazione in hotel e pernottamento.

7° giornoAgra / Jhansi (con treno) Jhansi / Orchha / Khajuraho (180 Km / 6 ore circa)

Dopo la prima colazione, trasferimento alla stazione ferroviaria in tempo per prendere il treno per Jhansi. Arrivo a Jhansi, accoglienza e partenza immediata in auto per Khajuraho, lungo il tragitto visita di Orchha. Incastonata su una piccola isola del fiume Betwa, il capo bundela Raja Rudra Pratap (1501 – 1531) la scelse come sua capitale in quanto luogo facilmente difendibile. Al suo interno è possibile visitare tre palazzi: il Jehangir Mahal (dono di benvenuto per la visita dell’imperatore moghul nel XVIIsec.) il Sheesh Mahal, chiamato “Palazzo degli specchi” e il Phool Bagh, straordinaria dimora estiva; si visiteranno i templi Ram Raja e Chaturbuj e Laxminarain con i suoi mirabili affreschi.
A Khajuraho i templi furono costruiti tra il 950 e il 1050 d.C. dalla dinastia Chandela, che reclama la sua discendenza dalla dea Luna e da un mortale, Hemavati, di cui ella si innamorò. Degli 80 templi originari ne restano intatti solo 22, con le sculture erotiche, le guglie e i pinnacoli che li adornano che li adornano. Pernottamento in hotel.

8° giornoKhajuraho – Varanasi (con volo di linea)

Dopo la prima colazione a buffet in hotel, visita al complesso di Tempio Chandela. La visita di Khajuraho questa mattina si concentra sui famosi templi, adornati da immagini del sacro Kamasutra. A seguire trasferimento in aeroporto per il volo per Varanasi. Arrivo, trasferimento in hotel per il check-in. A seguire si assisterà alla cerimonia di preghiera Ganga Aarti sui Ghat del Gange. Pernottamento in hotel

9° giornoVaranasi - Delhi

Al mattino presto giro in barca lungo il sacro fiume Gange. All’alba i fedeli Hindu si bagnano nel fiume per purificarsi delle loro colpe, è nelle sue acque che ogni Induista spera di terminare la sua vita terrena, poiché ciò sancirebbe la fine del ciclo della reincarnazione; ed è sempre nel Gange che ogni Induista desidera che vengano sparse le proprie ceneri. Le pire del crematorio ardono 24 ore su 24 ed ogni sera, al tramonto, i brahmini danzano sotto lo sguardo di centinaia di persone che, dalla terraferma e dalle acque del fiume, affidano alla “madre Ganga” delle fiammelle che rappresentano i propri sogni. A seguire visita ad alcuni templi nell’area circostante. Ritorno in hotel per la prima colazione, visita al Bharat Kala Bhavan, il museo sulla storia di Varanasi, che si sviluppa all’interno del grande complesso dell’Università di Varanasi, uno dei più importanti centri culturali dell’India. Interessanti le collezioni di miniature e quelle costituite da foto storiche di Varanasi.
Nel tardo pomeriggio trasferimento in aeroporto e volo per Delhi. Arrivo a Delhi e accoglienza in aeroporto, trasferimento e pernottamento in hotel.

10° giornoPartenza per l’italia

Prima colazione in hotel, di seguito trasferimento in aeroporto per il volo per l’Italia.

Dettagli

Partenza e ritorno

Principali aeroporti italiani

La quota comprende

  • Voli di linea a/r dai principali aeroporti italiani
  • Tour garantito minimo 2 partecipanti in pensione completa
  • Trasporto privato con autista e vettura
  • Tutti i trasferimenti
  • Guide locali parlanti italiano
  • Visite ed ingressi monumenti
  • Nostra assistenza sul posto

La quota non comprende

  • Assicurazione medico/bagagli/annullamento: € 70,00 a persona
  • Tasse aeroportuali
  • Visto India: circa € 50,00 a persona
  • Mance, bevande, extra personali e tutto quanto non specificato sotto la voce “La quota comprende”

Note

  • Necessario passaporto con almeno 6 mesi residui di validità
  • Possibilità di estensione mare alle Maldive, Thailandia, Andamane, destinazioni mare in India, a seconda del volo dall’Italia anche Dubai, Qatar, Oman

Hotel Previsti o similari:

  • Delhi: The Surya
  • Jaipur: Radisson City Centre
  • Agra: Radisson
  • Khajuraho: Radisson
  • Varanasi: Radisson
  • Delhi: The Surya
Foto